ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish
Contattaci
Vergiate (VA) +39 0331 948033

CHE COS’E' LA PEDAGOGIA? QUAL E' IL RUOLO DEL PEDAGOGISTA? 

Lo scopo della Pedagogia è di affrontare difficoltà pratiche dell'esperienza educativa: progettare un intervento educativo riferito a uno specifico contesto, facendosi carico dell'analisi di ogni situazione problematica presentata e progettandone una possibile risoluzione.

Il Pedagogista si occupa di:

  • Aspetti di vita educativa quotidiana 
  • Potenziamento delle risorse personali
  • Aiuta il soggetto ad affrontare momenti di crisi e ritrovare l’equilibrio, ad essere protagonista della propria esistenza

Utilizza nel suo lavoro “la relazione di aiuto” nel senso di prendersi cura dell’altro.

Si occupa di creare un ambiente che accompagni spontaneamente la persona verso lo sviluppo e il cambiamento.

A CHI SI RIVOLGE?

Consulenza pedagogica RIVOLTA AI GENITORI.

Si rivolge all’ universo delle famiglie che hanno semplicemente bisogno di orientamento, coordinamento, progettualità.

Il Pedagogista Familiare opera nei diversi contesti sociali e di vita per aiutare la Famiglia a rafforzare la propria identità sociale e culturale, poiché il primo obiettivo del Pedagogista Familiare è che la famiglia conservi la propria unicità e il proprio valore.

Il Pedagogista Familiare, dunque, è un regista, un coordinatore nella relazione d’aiuto. Un esperto capace di operare con competenza e con metodi e protocolli consolidati nel tempo.

Consulenza Pedagogica e Formazione RIVOLTA AI SERVIZI DEDICATI ALL'INFANZIA:

La Consulenza pedagogica e i percorsi di formazione progettati per i servizi all’ infanzia (asili nido e scuole dell’infanzia private o paritarie del territorio) sono percorsi rivolti ai gruppi di lavoro (educatori e coordinatori).

Prima di ogni inizio di percorso è necessario rilevare i bisogni specifici che i gruppi di lavoro sentono di voler approfondire.

E' possibile strutturare un percorso specifico di supervisione al ruolo per Coordinatori per approfondire tematiche di gestione dei gruppi di lavoro, gestione dei conflitti e approfondimento sulla relazione con le famiglie per il supporto alla genitorialità.

CHE TEMATICHE AFFRONTA?

Il Pedagogista opera sugli aspetti di vita educativa quotidiana:

  • Lettura dei comportamenti dei bambini,
  • Educare con empatia e crescere i bambini con fiducia,
  • Crescita dei bambini e orientamento all’ autonomia e alla consapevolezza,
  • Evoluzione del ruolo del padre,
  • Il valore delle regole e dei "no" in educazione,
  • Uso consapevole della tecnologia,
  • Il ruolo dei libri e della lettura fin dalla primissima infanzia,
  • Tematiche legate alla conoscenza emotiva propria e degli altri e la sua naturale traduzione in azioni e comportamenti,
  • Il ruolo delle bugie,
  • Il sonno dei bambini,
  • Come si sviluppa la capacità di separarsi dai genitori, inserimento all’asilo nido e alla scuola dell’infanzia,
  • Ecc...

COME SI SVOLGE?

La relazione d’aiuto del Pedagogista è una forma di dialogo che si svolge sempre e comunque sul piano relazionale.

La relazione d’aiuto fornita dal Pedagogista è basata sul dialogo critico, sulla condivisione di riflessioni e comunicazioni. Stimola il confronto e contribuisce a non perdere di vista la realtà concreta, guidando ad affrontare in modo costruttivo le situazioni difficoltose e favorendo ascolto, relazionalità e comunicazione.

La finalità di questo percorso è di attivare la consapevolezza di azioni e comportamenti attuati fino a quel momento per affinarli e trovare insieme soluzioni alternative al fine di rendere più efficace il processo educativo a livello pratico.

QUANTO DURA?

Il Pedagogista avvia la relazione grazie a colloqui di conoscenza e approfondimento che, a seconda delle necessità e delle problematiche specifiche, si traducono in consulenze ad hoc a breve termine oppure in percorsi pedagogici strutturati di supporto al ruolo genitoriale a lungo termine.

 

ESEMPIO DI PROGETTO PEDAGOGICO STRUTTURATOProgetto educativo a lungo termine: “Aiutami a fare da solo”

La frase “Aiutami a fare da solo” (Cit. Maria Montessori), significa non limitare le capacità dei bambini ma al contrario aiutate il bambino nella sua ricerca di autonomia, non sostituendosi a lui e lasciandogli la possibilità di vivere i propri fallimenti.

A differenza dell’adulto, il bambino non ricerca il risultato ma l’azione in sé: lasciate che la renda propria. Ogni volta che l’adulto si sostituisce al bambino nel fare qualcosa che lui sarebbe in grado di fare da solo, è un’occasione persa: è attraverso l’autonomia che si forma la dignità dell’uomo.

Il nostro dovere di adulti è di imparare strategie per incoraggiare la ricerca di questa autonomia e aiutare il bambino a essere indipendente:  “Ti aiuto a fare da solo, puoi riuscirci”.

 

Dr. Federica Angoli, Pedagogista

 

Contattaci per una consulenza o per ricevere maggiori informazioni dal Centro Specialistico San Martino in via Cavallotti 28 a Vergiate (Varese) oppure 

scrivici subito cervicale vergiate varese   CHIAMA al  0331948033

Al Centro Specialistico San Martino sito a Vergiate (Varese), raccordo tra i principali ospedali della provincia (Gallarate, Varese, Angera, Cittiglio, Busto Arsizio, Arona), facilmente accessibile dall'autostrada A8 uscita Sesto Calende/Vergiate e a 15Km dall'aeroporto di Milano Malpensa, è attivo il servizio di Pedagogia. La struttura è dotata di parcheggi riservati all'utenza.