ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish
Contattaci
Vergiate (VA) +39 0331 948033

Psicologia Clinica

INCARICHI E RUOLI ATTUALI
- Socio, della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC):
- Socio Corrispondente dal 1996,
- Socio Ordinario dal 1999;
- Socio, della Società Italiana di cure Palliative (SICP) dal 1999;
- Socio Ordinario, dell’Associazione Scienze Cognitive (ASCO), dal 2001;
- Presidente dell’Osservatorio sul Tabacco che ha sede presso l’Asl di Varese dal 28.08.02;
- Direttore del Servizio di Psicologia Clinica del Poliambulatorio Specialistico San Martino s.r.l. da marzo 2000.

INCARICHI ASSEGNATI
- dal 1998 al 2001 Docente Master Universitario biennale di II Livello in Medicina Palliativa c/o Università degli Studi di Torino, c/o Ospedale San Giovanni Battista di Torino “Molinette” ha funzione di TUTOR PSICOLOGO (Referente Psicologo, Direttore Scuola Universitaria di Psicologia Applicata c/o U.O.A. Anestesia e Rianimazione 3, Ambulatorio di Terapia Antalgica) dell’Università degli studi di Torino nella Facoltà di Psicologia.
- Dal 1994 al 1998 ha collaborato c/o Servizio di Psicologia della Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS (Centro Medico di Veruno).

PUBBLICAZIONI
- è autore e coautore di pubblicazioni scientifiche di settore inoltre collabora in qualità di Psicologo Consulente alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sez. Varesina da gennaio 2000;

Psicologi Psicoterapeuti
Dott.ssa Chiara BONAFE’ Psicologa Psicoterapeuta
Dott.ssa Paola TOMBOLATO Psicologa Psicoterapeuta, responsabile “Sportello Amico” per ragazzi/e di età compresa tra 9 e 18 anni

Contenuti
La pratica del servizio di Psicologia Clinica è sostanziata dal modello cognitivista. Lo sviluppo di tale modello in ambito psicoterapeutico è legato alla necessità di fornire fondamento scientifico al trattamento psicologico dei
disturbi mentali ed emotivi. Il termine “cognitivo” fa riferimento in modo particolare al rilievo dato alle modalità di pensiero, di conoscenza di sé e di sé con gli altri.
La Psicoterapia Cognitiva è una forma di terapia psicologica che si basa sul presupposto che vi è una stretta relazione tra pensieri, emozioni e comportamenti e che i problemi emotivi sono influenzati da ciò che pensiamo e
facciamo nel presente. La ricerca scientifica ha dimostrato che le nostre reazioni emotive e comportamentali sono determinate dal modo in cui interpretiamo le varie situazioni, dal significato che diamo gli eventi; lo stesso evento
può portare ad emozioni e comportamenti differenti a seconda di come lo si interpreta.
Le persone cercano di dare un senso a ciò che le circonda e si organizzano l’esperienza per non essere sopraffatte dalla grande quantità di stimoli a cui sono sottoposte ogni giorno. Con il passare del tempo le varie interpretazioni portano ad alcuni convincimenti e apprendimenti, che possono essere più o meno aderenti alla realtà e più o meno funzionali al benessere della persona.
Studi scientifici controllati hanno dimostrato l’efficacia della terapia cognitiva nel trattamento della maggior parte dei disturbi psicologici.
La Psicologia Cognitiva si prefigge due obiettivi principali: 1. definire il tipo di pensiero che accompagna le emozioni negative (es. dolore, sconforto, paura); 2. cercare delle modalità alternative, più funzionali, di affrontare
le situazioni problematiche. L’adozione di modalità di pensiero più costruttive conduce a una modificazione dell’esperienza emozionale dolorosa.

Unità

  • PSICODIAGNOSTICA
  • PSICOTERAPIA INDIVIDUALE E DI COPPIA
  • PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL’EDUCAZIONE
  • TRATTAMENTO DEI DISTURBI ALIMENTARI PSICOGENI
  • PSICOLOGIA DELL’HANDICAP E DELLA RIABILITAZIONE
  • PSICOSESSUOLOGIA CLINICA
  • PSICONCOLOGIA
  • PSICOLOGIA DELL’EMERGENZA
  • DISTURBO DI PANICO
  • DISTURBO D’ANSIA GENERALIZZATO
  • FOBIA SOCIALE
  • DISTURBO OSSESSIVO-COMPULSIVO
  • IPOCONDRIA
  • DEPRESSIONE
  • DISTURBI DI PERSONALITA’
  • DISTURBI DELL’INFANZIA E DELL’ADDOLESCENZA
  • NEUROPSICOLOGIA

Nessun commento ancora

Lascia un commento