ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Demenza Senile Vergiate Varese

Demenza Senile Vergiate Varese

Demenza Senile

DEMENZA SENILE VERGIARE VARESE

LA DEMENZA SENILE COS'È?

La Demenza Senile è una malattia neurodegenerativa dell'encefalo, che colpisce soprattutto le persone anziane e determina una riduzione graduale e irreversibile delle facoltà mentali e cognitive tali da interferire gravemente con la qualità di vita di una persona. Sono particolarmente colpite la memoria a breve termine, la capacità di pensare, le abilità linguistiche e motorie. Tale malattia, pertanto, conduce a vari gradi di disabilità e dipendenza dagli altri, spesso i familiari, fino alla immobilizzazione a letto.

scrivici subito cervicale vergiate varese

La Demenza Senile è una delle malattie più comuni nella vecchiaia. La perdita delle capacità mentali e la perdita lancinante della personalità colpiscono oltre 47 milioni di persone in tutto il mondo, e ogni anno oltre 47 milioni di persone sviluppano nuova demenza. In Italia, circa 1,6 milioni di persone soffrono di demenza.

Allo stato attuale, non esiste ancora un trattamento specifico per la demenza senile e non sono ancora note tutte le cause. Tuttavia, esistono cure sintomatiche che includono diversi opzioni di terapia.

CAUSE DELLA DEMENZA SENILE

La demenza può essere causata da forme primarie e secondarie: nelle forme primarie della demenza, l'innesco è una malattia del cervello che non è curabile. Le forme secondarie di demenza derivano da una causa organica, come un disturbo metabolico. Se viene trattata la malattia scatenante, i sintomi della demenza possono anche migliorare o scomparire completamente.

Le forme primarie più comuni di demenza includono la malattia di Alzheimer e le demenze vascolari. La malattia di Alzheimer è caratterizzata da depositi di aggregati tossici di proteine che impediscono il corretto funzionamento delle cellule celebrali. Nella demenza vascolare, le cellule nervoso muoiono a causa di disturbi circolatori nel cervello. Sebbene molte persone pensano che l'Alzheimer e la demenza siano la stessa cosa, in realtà l'Alzheimer è solo una forma della demenza.

SINTOMATOLOGIA

La gravità della demenza e l'evoluzione dei sintomi connessi vieni generalmente classificata in tre stadi:

  • Stadio iniziale: in particolare disturbi della memoria a breve termine
  • Stadio intermedio: difficoltà con le attività quotidiane
  • Stadio finale: gravi restrizioni linguistiche, incapacità di riconoscere le persone care, difficoltà di deglutizione, incontinenza, perdita del controllo motorio, problemi nel mangiare, lavarsi ecc.

I sintomi della demenza senile possono variare da paziente a paziente. Un paziente manifesta i seguenti disturbi comuni come:

  • perdita di memoria
  • stato di disorientamento e confusione
  • grave lentezza di pensiero
  • difficoltà di concentrazione
  • gravi e improvvisi cambi di personalità (da calmo diventa aggressivo)
  • maggiore sfiducia
  • piccoli errori in processi normalmente sicuri
  • difficoltà nel trovare le parole
  • difficoltà a formulare frasi lunghe
  • difficoltà a capire quello che viene detto
  • difficoltà nella pianificazione di processi/progetti complessi
  • depressione, sbalzi d'umore e apatia

I punti menzionati non necessariamente possono indicare una demenza senile precoce. Possono esserci varie altre ragiono per alcune anomalie. Per avere un quadro completo della situazione bisogna rivolgersi da un Medico Specialista.

scrivici subito cervicale vergiate varese

LA DIAGNOSI

In realtà, la diagnosi di demenza arriva solo alla fine di un lungo processo. Le condizioni di base per una diagnosi di demenza sono le restrizioni che persistono per almeno sei mesi. L'attenzione si concentra su due disturbi:

  • Disturbi di memoria e di concentrazione
  • Grave lentezza del pensiero

La procedura diagnostica, per l'individuazione della demenza senile e delle sue cause scatenanti, viene effettuata dal Neurologo attraverso test della memoria e di ragionamento. In caso di conferma del sospetto diagnostico il Neurologo potrebbe effettuare ulteriori accertamenti come:

  • Esame obbiettivo accurato per verificare le facoltà cognitive: attenzione, concentrazione, linguaggio, riflessi, l'equilibrio, i sensi e le capacità motorie e di coordinazione
  • Inchiesta completa sulla storia clinica del paziente
  • Analisi di "Imaging Celebrale", ad esempio TAC e Risonanza Magnetica (RMN) per il cervello
  • Screening per la depressione, malattia che potrebbe contribuire a mascherare i sintomi o accentuarli
  • Verifica dei farmaci assunti dal paziente
  • Esami di laboratorio: esami del sangue, test tossicologici, esame delle urine, glicemia, analisi del liquido cerebrospinale, misura degli ormoni tiroidei

Diagnosticare tempestivamente la demenza senile consente di rallentare la sua progressione. Pertanto alla prima comparsa di uno dei sintomi sopraccitati è bene rivolgersi immediatamente al proprio medico. Durante la visita, potrebbe essere necessaria anche la presenza di un familiare o di un amico stretto per ottemperare alle lacune del paziente. A questo proposito è importante ricordare che, quando ci si reca dal proprio Medico Specialista, è fondamentale informarlo di tutti i fastidi, disturbi, dolori e sensazioni che si provano. Il quadro sintomatologico, infatti, è spesso lo strumento più importante che il Medico ha a disposizione per fare un'adeguata e accurata diagnosi differenziale. Qualsiasi informazione è quindi preziosa per il Medico.

CURA DELLA DEMENZA SENILE

Una cura o almeno un arresto è possibile solo con alcune forme di demenza, ad esempio se la causa sono l'abuso di alcol o l'abuso di medicinali. Forme come l'Alzheimer, il tipo più comune di demenza, non hanno ancora cura. Pertanto, l'attenzione del trattamento è più sull'allievamento dei sintomi sotto forma di farmaci antidepressivi o trattamenti come esercizi di fisioterapia, terapia comportamentale, terapia occupazionale, terapia del linguaggio e stimolazione cognitiva. Anche lo stile di vita e la dieta possono incidere sullo stato di salute del paziente.

Presso il Centro Specialistico San Martino, in collaborazione con una equipe medica composta dal

  • Dr Pierfranco BASSO - Specializzato in cure farmacologiche per problemi psichiatrici, disturbi d'ansia. Specializzato in emicrania e neuropatie
  • DFabio PERETTI - Medico Chirurgo Specializzato in Neurologia
  • Dr Fabio REVERBERI - Specializzato in Malattie Neurodegenerative

vengono svolte le visite e le indagini necessarie per studiare il piano terapeutico più corretto per le patologie riscontrate.

Se desideri ulteriori informazioni oppure prenotare una prima visita specialistica presso il Centro Specialistico San Martino

scrivici subito cervicale vergiate varese

sarai ricontattato entro 24 ore da un nostro responsabile di servizio oppure

CHIAMA al  0331948033

Al Centro Specialistico San Martino sito a Vergiate (Varese), raccordo tra i principali ospedali della provincia (Gallarate, Varese, Angera, Cittiglio, Busto Arsizio, Arona, Novara, Biella, Vercelli), facilmente accessibile dall'autostrada A8 Milano Laghi uscita Sesto Calende/Vergiate e a 15 Km dall'aeroporto di Milano Malpensa, è attivo il servizio di NEUROLOGIA. La struttura sita al piano terra, è dotata di ampio parcheggio.

LA SALUTE È UN BENE PREZIOSO A CUI NESSUNO DEVE RINUNCIARE

Le informazioni sopra riportate non sostituiscono il parere del Medico.