ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish
Contattaci
Vergiate (VA) +39 0331 948033

Disturbi del Sonno Vergiate Varese Novara

Disturbi respiratori nel sonno

disturbi del sonno varese milano novara

DISTURBI RESPIRATORI NEL SONNO

disturbi respiratori nel sonno consistono in alterazioni della normale respirazione che si verificano durante il sonno.

La forma più diffusa, che colpisce in circa il 5-10% della popolazione italiana, è l’OSAS (Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno), causato dal restringimento o addirittura dalla chiusura delle vie aeree superiori durante il sonno.

scrivici subito cervicale vergiate varese

DESCRIZIONE

La Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS) è una condizione grave e permanente, che se non trattata, può aumentare il rischio di infarto, ictus, ipertensione e diabete. Anche gli incidenti sul lavoro e nella guida (micro-sonno) possono derivare dall'apnea notturna. La qualità della vita ne risente e può portare a stress inutili nei rapporti tra il compagno, la famiglia e il lavoro. In alcuni casi, il disturbo respiratorio porta a mal di testa (soprattutto nelle ore mattutine) e alla diminuzione del desiderio sessuale. Negli uomini si può verificare una disfunzione erettile.

SINTOMI

I sintomi tipici dell'apnea notturna sono ripetute pause nella respirazione durante il sonno. Gli arresti respiratori durano tra i 10 e i 120 secondi e si verificano più di 5 volte ogni ora. Seguono fasi di respirazione eccessiva (iperventilazione) e russamento forte e irregolare. In genere, è il partner a sollevare il problema, in quanto preoccupato del russamento abituale e irregolare. Al risveglio, infatti, alla persona interessata non resta memoria delle interruzioni del respiro verificatesi durante la notte.

I sintomi dell’OSAS più comuni sono:

  • stanchezza al risveglio
  • risvegli improvvisi con sensazione di soffocamento
  • forte sonnolenza diurna
  • perdita dell'attenzione
  • calo della memoria
  • depressione e irritabilità
  • sudorazione notturna
  • necessità di minzione notturna (nicturia)
  • mal di testa mattutino
  • riduzione del desiderio sessuale

La Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS) può colpire anche i bambini. Secondo gli esperti, i disturbi respiratori nel sonno, possono svolgere anche un ruolo nella sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). I bambini più grandi con OSAS spesso appaiano pigri e goffi. Spesso si distinguono a scuola a causa del loro scarso rendimento.

CAUSE E FATTORI DI RISCHIO

Ci sono vari fattori che promuovono lo sviluppo della Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS). Questi includono:

  • Indice di massa corporea troppo alto (sovrappeso)
  • L'età avanzata
  • Il sesso (gli uomini sono più spesso colpiti delle donne)
  • Assunzione di sonniferi o sedativi (i muscoli del palato e la parete superiore della cavità orale si rilassano più velocemente e chiudono le vie respiratorie)
  • Deviazioni nella struttura del cranio-facciale (un esempio è una mandibola inferiore troppo piccola o un setto nasale deviato)

Ulteriori fattori di rischio sono il fumo, l'alcol, la menopausa, la gravidanza o malattie esistenti come reumatismi, acromegalia (malattia causata dall'eccesso di GH), ipotiroidismo o sindrome dell'ovaio policistico. Anche la macroglossia (una lingua più grande del normale), tonsille ingrossate, polipi nasali o molto tessuto adiposo e connettivo all'ingresso delle vie aeree possono promuovere l'apnea notturna. Periodi di sonno irregolari possono peggiorare i sintomi.

DIAGNOSI

In caso di sospetta OSAS, il paziente dovrà rivolgersi ad un'esperto qualificato Otorinolaringoiatra (ORL) in Disturbi respiratori durante il sonno, per accertare la sintomatologia e intraprendere il percorso di cura più idoneo.

Durante la prima visita Otorinolaringoiatrica, il Medico, raccoglierà l'anamnesi del paziente, attraverso un'inchiesta completa sulla storia clinica del paziente. A questo proposito è importante ricordare che, quando ci si reca dal proprio Medico Specialista, è fondamentale informarlo di tutti i fastidi, disturbi, dolori e sensazioni che si provano. Il quadro sintomatologico, infatti, è spesso uno strumento importante che il Medico ha a disposizione per fare un'adeguata diagnosi differenziale. Qualsiasi informazione è quindi preziosa per il Medico.

Le possibili domande dell'Otorinolaringoiatra (ORL) possono essere:

  • hai avuto malattie precedenti?
  • soffri di insonnia?
  • assumi farmaci (ad es. sonniferi o sedativi)?
  • consumi alcol o droghe?
  • quali sono le tue abitudine di sonno?

Dopo l'anamnesi segue l'esame dei seni paranasali (cavità situate all’interno delle ossa del viso che circondano occhi, naso e guance) con tecniche di imaging. L'ORL cerca quindi anomalie nella posizione delle mascelle l'una rispetto all'altra, deviazioni nel setto nasale o polipi nasali o faringei.

DECORSO MALATTIA E PROGNOSI

Tra i Disturbi del Sonno, la Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS), rappresenta uno dei più diffusi e dannosi. Dovrebbe essere assolutamente trattata perché influisce notevolmente sulla salute e sulla vita professionale e privata. I pazienti con sonnolenza diurna hanno da tre a sette volte più probabilità di avere un incidente stradale. L'apnea notturna viene associata anche a pressione sanguigna alta, insufficienza cardiaca, malattia coronarica e aritmie cardiache (ad es. fibrillazione atriale). Inoltre sembra probabile che ci sia anche una connessione con ipertensione polmonare, diabete mellito, insufficienza renale e arteriosclerosi. In generale, la Sindrome dell'Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSAS), è collegato ad un aumento della mortalità.

Il Centro Specialistico San Martino di Vergiate in collaborazione con la

Dott.ssa Elena Francesca BERNARDINI Medico Chirurgo Specializzato in Otorinolaringoiatria -

Esperto qualificato ORL in Disturbi Respiratori nel Sonno

ha come obiettivo quello di fornire ai pazienti una consulenza di elevato livello professionale per studiare e stabilire una precisa diagnosi ed individuare il piano terapeutico più corretto per le patologie riscontrate.

Contattaci per fissare subito una visita Otorinolaringoiatrica e/o per una visione di esami già in tuo possesso con i professionisti del centro Specialistico San Martino in via Cavallotti 28 a Vergiate (Varese)

scrivici subito cervicale vergiate varese

sarai ricontattato entro 24 ore da un nostro responsabile di servizio oppure

CHIAMA al  0331948033

Al Centro Specialistico San Martino sito a Vergiate (Varese), raccordo tra i principali ospedali della provincia (Gallarate, Varese, Angera, Cittiglio, Busto Arsizio, Arona, Novara, Biella, Vercelli), facilmente accessibile dall'autostrada A8 Milano Laghi uscita Sesto Calende/Vergiate e a 15 Km dall'aeroporto di Milano Malpensa, è attivo il servizio di OTORINOLARINGOIATRIA. La struttura sita al piano terra, è dotata di ampio parcheggio.

LA SALUTE È UN BENE PREZIOSO A CUI NESSUNO DEVE RINUNCIARE

Le informazioni sopra riportate non sostituiscono il parere del Medico.

Summary
Centro San Martino
Review Date
Reviewed Item
Disturbi del sonno
Author Rating
51star1star1star1star1star