Privacy Policy
ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish
Contattaci
Vergiate (VA) +39 0331 948033

I fattori della Prevenzione Cardiologica – Vergiate Varese

I fattori della prevenzione cardiologica

Nel mese della prevenzione cardiologica analizziamo i maggiori fattori di rischio per il tuo cuore!

Prevenire è meglio che curare”: i fattori della Prevenzione Cardiologica che spesso passa in secondo piano è un aspetto della propria salute a cui dedicare massima attenzione.

Secondo recenti studi dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), la popolazione italiana risulta essere la seconda più longeva al mondo, con un 21% di over 65 preceduta solo dal Giappone. Tra le cause di mortalità, invece, quella legata a fattori cardiovascolari è la più alta, con un numero di decessi pari a 98.000 su 280.000 casi, prima ancora di tumori o ictus. Non dobbiamo inoltre dimenticare che, anche quando non portano direttamente alla morte, le malattie cardiovascolari sono motivo di più o meno importanti limitazioni funzionali che vanno da moderate variazioni dello stile di vita fino a condizioni di franca invalidità.

I motivi della longevità sono sconosciuti mentre è ben noto che alcune condizioni, per questo chiamate "fattori di rischio", concorrono all'insorgenza delle patologie cardiovascolari. Di questi alcuni sono modificabili ed è chiaramente dimostrato che la loro "correzione" è in grado di prevenire (o comunque di ritardare) la comparsa della malattia.

I FATTORI DELLA PREVENZIONE CARDIOLOGICA:

  • Controllo del peso: il sovrappeso, e naturalmente più ancora l'obesità, affaticano maggiormente il cuore (e con esso tutte le strutture dell'organismo quali arterie, muscoli, ossa, articolazioni...) anche durante le più semplici attività quotidiane. Verifica il tuo BMI (Body Mass Index). Un esperto dietologo saprà consigliarti un piano alimentare su misura per le tue esigenze.
  • Attività fisica: uno tra i più importanti fattori della prevenzione cardiologica è l'attività fisica. Un'adeguata condizione di allenamento fisico, oltre a migliorare lo stato di benessere generale, fa sì che il cuore sia meno sollecitato, a parità di sforzo eseguito, anche nella vita di tutti i giorni. Ottime soluzioni sono gli esercizi come la corsa, la bicicletta, o altri sport di tipo "aerobico non massimale". Attenzione però a non esagerare: un eccesso può essere controproducente, se  non anche pericoloso, specie in rapporto alle proprie condizioni generali di salute! una visita è raccomandata prima di intraprendere un programma di attività fisica.
  • Controllo del colesterolo e alimentazione adeguata: è buona norma verificare, tramite periodici esami del sangue, il livello di colesterolo totale e HDL (anche detto "colesterolo buono"), trigliceridi e glucosio. Questi parametri, uniti al parere di un medico, se ottimali per la persona, consentono di prevenire, o comunque ritardare, l'insorgenza di disturbi cardiaci e patologie cardiovascolari in generale.
  • Astensione dal fumo: Nell’ambito cardiovascolare, la nicotina è in grado di aumentare la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa. Il fumo favorisce in modo significativo l'insorgenza dei processi di arteriosclerosi aumentando notevolmente il rischio di coronaropatia (angina pectoris, infarto...) e vasculopatia (aortica, carotidea, degli arti inferiori...) oltre che di molte altre patologie pneumologiche (bronchite, enfisema, insufficienza respiratoria...) o oncologiche (neoplasie polmonari e anche di altri organi...) notoriamente legate in modo chiaro a questa scorretta abitudine. Pertanto astenersi dal fumo è sicuramente un fattore della prevenzione cardiologica dominante!
  • Visite di controllo: soprattutto dopo i 40 anni (età a partire dalla quale i fattori di rischio potrebbero maggiormente manifestare i loro effetti negativi) è suggerito un controllo periodico dello stato di salute del cuore attraverso una visita cardiologica completa di elettrocardiogramma ed eventualmente, su indicazioni del medico, anche con un Ecocardiogramma.

E allora perchè aspettare per una visita di controllo di prevenzione cardiologica?

Al Centro Specialistico San Martino di Vergiate (Varese) potrai trovare le visite di controllo cardiologico su misura per le tue esigenze per il mese della PREVENZIONE CARDIOLOGICA.

Se ti sta a cuore la prevenzione cardiologica non perdere tempo e contattaci per richiedere un appuntamento o per fissare una visita!

scrivici subito cervicale vergiate varese

N.B. Questo e tutti gli altri articoli presenti NON sostituiscono il parere del Medico.

Al Centro Specialistico San Martino sito a Vergiate (Varese), raccordo tra i principali ospedali della provincia (Gallarate, Varese, Angera, Cittiglio, Busto Arsizio, Arona), facilmente accessibile dall'autostrada A8 uscita Sesto Calende/Vergiate e a 15Km dall'aeroporto di Milano Malpensa, è attivo il servizio di Cardiologia. La struttura è dotata di ampio parcheggio nonchè di parcheggi riservati all'utenza. Sita al piano terra è perfettamente conforme alle normative sulle barriere architettoniche. Internamente la struttura è dotata di comodi corridoi e studi confortevoli. L'attività si svolge in area funzionale all'accoglienza anche di bambini e utenti diversamente abili con personale adeguatamente formato.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Prevenzione Cardiologica
Author Rating
51star1star1star1star1star